Moving time  7 óra 4 perc

Idõ  8 óra 8 perc

Koordináták 4931

Uploaded 2020. szeptember 14.

Recorded szeptember 2020

  • Rating

     
  • Information

     
  • Easy to follow

     
  • Scenery

     
-
-
935 m
153 m
0
6,6
13
26,49 km

Megtekintve 125 alkalommal, letöltve 3 alkalommal

közel Villaggio Primavera, Piemonte (Italia)

Il sentiero parte in prossimità della sbarra che chiude la strada di accesso alla casa del custode della diga (337 m) segue la stradina che costeggia il Lago Inferiore della Lavagnina.
Si giunge in breve al Lago Superiore, (350 m) quasi completamente interrato, dove il sentiero si restringe e, lasciata sulla sinistra la cascina Iselle, si arriva ad un’area attrezzata. Proseguendo il percorso si attraversa un’area scoscesa interessata da un movimento franoso, che richiede un poco di attenzione. Il percorso continua a risalire il Gorzente.
Superata una secca svolta a destra del torrente si giunge alla confluenza del Rio Eremiti nel Gorzente, restando sulla destra idrografica del rio, si supera una ripida salita e si percorrono i resti di un’antica mulattiera che poco dopo attraversa il rio e si porta sulla sponda sinistra. Risaliti di una ventina di metri di altezza sull’acqua, si continua a risalire finché il sentiero comincia a discostarsi dal rio e, attraversato un tratto boscoso si sbuca sulla strada provinciale SP 165. Svoltando a sinistra si arriva dopo circa 500 metri al termine del sentiero, in località Valico degli Eremiti, (559 m) da dove ha inizio il sentiero per la vetta del Tobbio boscato, Questa volta però lasciamo stare la diretta e prendiamo il sentiero che parte a destra della Chiesetta (559 m) contrassegnato dal Cerchio Giallo Barrato. Subito dopo i primi tornanti c'è un piccolo bivio, dove bisogna mantenere la destra e proseguire.
Arrivati sulla vetta del Tobbio (1092) possiamo ammirare il panorama dal mar Ligure, alla catena alpina. Il Monte Tobbio è la montagna posta al centro del Parco Regionale delle Capanne di Marcarolo. Rispetto a tutti gli altri rilievi di questa porzione di appennino spicca per la grande visibilità dalla pianura antistante, dovuta ai suoi versanti spogli e particolarmente scoscesi. Sulla cima vi è una chiesetta edificata nel 1897 e dedicata a Nostra Signora di Caravaggio. Ritorniamo al Valico, questa volta per il "Passo della Dogliola" , all'incrocio tra le SP 165, proveniente da Bosio e SP 166 proveniente da Voltaggio, si segue la strada asfaltata in salita, per Bosio. Fatti alcuni tornanti e una parte quasi rettilinea si raggiunge l’area nella sella ovest Bric della Marca, (667 m) dove si prosegue diritto per un’ampia strada sterrata. Poco dopo si lascia sulla sinistra una deviazione per la Cascina Ronchi procedendo sempre sul filo del crinale del Bric Roccon, con tratti in piano alternati da salite e discese, seguendo lo spartiacque tra il Torrente Gorzente e il Rio Roverno. Si lascia a destra il ciglio di una ripida scarpata con un bel panorama sulla valle del Rio Roverno e si scende fino a raggiungere l’ampio incrocio nei pressi dell’evidente sella dei Piani dei Deschi. (559 m) Da qui si prende la sterrata che scende sinistra dove subito dopo si può ammirare il Lago Inferiore della Lavagnina. Si procede in discesa con fondo inizialmente buono e poi sempre più sconnesso. Si raggiunge un secco tornante a sinistra con panorama sul Lago Superiore della Lavagnina e si continua su fondo pietroso e scavato dall’acqua, fino a raggiungere la Cascina Iselle e quindi l’incrocio con la sterrata che contorna i laghi. (350 m) Si svolta a destra lasciando sulla sinistra la vecchia diga superiore e si inizia a costeggiare nuovamente il lago Inferiore sul percorso naturalistico ripetendo il tragitto dell’andata.
Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

Fénykép

Discesa Pian dei Deschi, Lavagnina

Fénykép

Foto

Fénykép

Foto

2 hozzászólás

  • Fénykép nandre0

    nandre0 2020.10.29.

    I have followed this trail  ellenőrzött  View more

    Bellissimo trekking, segnale gps preciso , fare attenzione nel tratto dal lago della Lavagnina superiore al valico Eremiti alcune piccole frane sono cadute sul sentiero ma non particolarmente difficili da superare. Vista dal Monte Tobbio stupenda , poco vento e completamente sereno.

  • Fénykép La Anna

    La Anna 2020.10.29.

    Nandre0 grazie per la bella recensione. 😊

You can or this trail