Idõ  7 óra 12 perc

Koordináták 1221

Uploaded 2017. június 4.

Recorded május 2017

-
-
582 m
10 m
0
3,2
6,4
12,83 km

Megtekintve 1083 alkalommal, letöltve 23 alkalommal

közel Osor, Primorsko-Goranska (Hrvatska)

Traversata Nord-Sud passando dal rifugio "Sveti Gaudente" e da cima Televrin (m 588).
Cima Televrin, con i suoi modesti ma fantastici 588 metri di quota, è la massima elevazione del Monte Ossero, la più alta "montagna" dell'isola di Lussino, così come la cima Sis, coi suoi 639 metri, è la più alta "montagna" dell'adiacente isola di Cherso, sua sorella maggiore.
Questo giro si fa raccomandare non solo per il panorama di mare e di isole, che descrive nella sua intierezza l'arcipelago di Cherso e Lussino, ma anche per l'incontro, lungo il sentiero, dell'unico rifugio alpino delle isole quarnerine, la "Planinarska kuća Sveti Gaudent" (Rifugio alpino San Gaudenzio), una curiosa costruzione a un solo piano che prende il nome dall'antico vescovo di Ossero che morì nel 1050.
Purtroppo dal 2011 il fianco dell'Osorcica è deturpato da una strada di servizio aperta per servire i servizi di telerilevamento per le trivelle delle piattaforme petrolifere nell'Adriatico.

Quote e dislivelli (dati del GPS):
Quota di partenza:m 10 (inizio strada bianca)
Quota di arrivo: m 54 (litoranea a Nerezine)
Quota massima raggiunta: m 588
Dislivello assoluto: m 578
Dislivello cumulativo in salita: m 664
Dislivello cumulativo in discesa: m 623
Lunghezza con altitudini: km 12,6
Tempo totale netto: ore 5:15
Difficoltà: E

Descrizione del percorso: la traccia GPS toglie ogni problema di orientamento e rende superflua la descrizione dettagliata. Dal paese di Osor si passa il ponte che separa le due isole e si entra nella zona del campeggio sulla destra. Da qui si segue per un breve tratto la stradella (inizialmente asfaltata, quasi subito sterrata). Un evidente segno rosso sulla sinistra marca l'inizio del sentiero.

Come arrivare: servono due auto. Si lascia un'auto al paese di Osor e l'altra al paese di Neresine, quest'ultima il più vicino possibile alla nuova litoranea (circonvallazione del paese): basarsi sul tracciato GPS.

View more external

Dall'interno della zona-campeggio.
Qui inizia il sentiero%2C sempre ben tracciato e segnato%2C che porta al rifugio.
Bivio per la località Mali Trzic.
Bivio per il rifugio Sveti Gaudent.
Rifugio Planinarski Dom Sveti Gaudent.
Qui si lascia la sterrata imboccata al rifugio.
Cavo_metallico
Cippo sulla cima Televrin (m 588).
Chiesetta dedicata a San Nicola.
Qui s'incontra la strada bianca per il traliccio.
Traliccio
Località panoramica.
Qui si svolta a sinistra per Neresine.
Incontro con la litoranea, alla periferia di Nerezine.
Fine dell'escursione.

Hozzászólások

    You can or this trail